Maionese di Kombucha: una ricetta assolutamente sana e originale

Sono sicuro che sono poche le persone in Italia che conoscono la maionese di kombucha. Ho deciso di postare la ricetta di questa particolare salsa, perché è la stessa che mi preparo io.

Non molto tempo fa ho postato su Facebook una foto dove mostravo parte del mio pranzo. Patate con cipolline, coriandolo e maionese. A riguardo di quest’ultima, molte persone mi hanno chiesto prima di tutto se fosse corretto mangiarla e poi la ricetta.

La maionese può essere mangiata quasi da tutti, ma ovviamente tutto dipende dalla sua origine. Giusto perché tu lo sappia, la salsa che compri al supermercato non è assolutamente consigliata. E questo non solo nel caso in cui tu abbia dei problemi intestinali, ma anche se sei in salute. Per quanto possa esserci scritto “fatta con ingredienti freschi” oppure “senza lattosio e senza glutine” o peggio che mai “light”, la verità è che contiene nella maggioranza dei casi oli idrogenati e stantii, OGM, uova liofilizzate, zuccheri, conservanti, coloranti e additivi…

La maionese di kombucha di cui sto per darti la ricetta, non solo ha un sapore delizioso, ma è anche genuina, non ha grassi idrogenati, né strani additivi. Non ha assolutamente niente a che vedere con la maionese del supermercato incluso quella biologica!

Maionese di kombucha: ingredienti e procedimento

Arriviamo al dunque e vediamo gli ingredienti e come preparare la maionese di kombucha.

Ingredienti:

  • 1/4 di tazza di kombucha

  • 2 tuorli d’uovo di galline allevate all’aperto

  • 1/2 cucchiaino di senape in polvere

  • 1/2 cucchiaino di cipolla e ½ cucchiaino di aglio entrambi in polvere

  • 1/2 cucchiaino di sale marino

  • 1 tazza di olio di oliva extravergine

Procedimento:

  1. Metti il kombucha, i tuorli delle uova, la senape, la cipolla l’aglio e il sale nel bicchiere di un mixer e attiva l’elettrodomestico per mescolare bene gli ingredienti.

  2. Mentre hai ancora il mixer in funzione, comincia a irrorare con l’olio molto lentamente. Per versarlo tutto, per il procedimento corretto, devi impiegarci circa 4 minuti. Non puoi farlo troppo velocemente altrimenti l’olio non si mescolerà a un ritmo più rapido.

  3. Una volta finito di versare l’olio la maionese dovrebbe aver già raggiunto la consistenza cremosa simile alle maionesi in commercio. Una volta messa in frigorifero si addenserà maggiormente dopo qualche ora.

  4. Mantienila in frigorifero in un contenitore chiuso e consumala entro un mese.

 Perché la maionese di kombucha?

maionese di kombuchaLe motivazioni principali sono quelle di cui ti ho già accennato. La maionese di kombucha è buona, fa bene all’intestino ed è priva di additivi. Ma le ragioni per cui vale aggiungerla al tuo regime alimentare riguardano anche i benefici che questa salsa può portare alla tua dieta.

Puoi assumerla per insaporire i tuoi pasti e non solo ti darà maggior sapore, ma farà bene alla tua salute.

Oltre alle proprietà del kombucha di cui ti ho parlato in questo articolo, questa maionese ti apporta acidi grassi a corta catena, di cui ti parlo invece in quest’altro articolo, che sono il cibo perfetto per il nostro microbiota.

La maionese di kombucha è un alternativa salutare a tutte quelle salse economiche di bassa qualità o biologiche che trovi in commercio. Se vuoi sapere come procurarti il kombucha, prova a chiedere nei gruppi di Facebook come questo, questo o questo. Là troverai tante informazioni e utili consigli su tutto il mondo dei fermenti, come anche sui fervida e il kefir.

2 risposte a “Maionese di Kombucha: una ricetta assolutamente sana e originale”

  1. Buongiorno mio figlio affetto da tetraparesi spastica e gravi problemi gastrointestinali (intestino immaturo e permeabile, dovuto ad uno svezzamento precoce in ospedale con le farine a soli 45 gg di vita) siamo seguiti dal Dr. Mainardi, che oltre al Serplus ci ha indicato la sua dieta con burro, acidi grassi a corta catena e aceto e in ultimo il kefir di latte e il kombucha. Dovrebbe assumerne sotto forma di aceto per via dell’acido acetico che serve al suo intestino per maturare. Allora ho letto della sua maionese a base kombucha. L’ho preparata secondo la sua ricetta tranne che per le spezie e l’aglio, ma non apprezza il sapore forte dell’olio evo, posso mettere una parte di olio evo e l’olio di vinacciolo per esempio?

    1. Daniele, il protocollo alimentare che proponiamo noi non è quello del Dott. Mainardi, abbiamo contribuito alla sua realizzazione ma è molto diverso benchè i concetti siano gli stessi. L’olio di vinacciolo è altamente infiammatorio e non dovrebbe essere utilizzato anche da chi non ha problemi di salute. Per la ricetta si può utilizzare olio extra vergine di oliva o olio extra vergine di avocado o entrambi.

Lascia un commento