Dott.ssa Cecilia Verga Falzacappa

Dott.ssa Cecilia Verga Falzacappa

CHI È CECILIA VERGA FALZACAPPA?

Dott. Cecilia Verga Falzacappa

Sono nata a Roma, dove vivo e lavoro come Biologa Nutrizionista e ho 43 anni.

Come Nutrizionista mi sono specializzata:

  • con una laurea in Scienze Biologiche, conseguita presso la Sapienza di Roma
  • con un Dottorato in Endocrinologia e Medicina Molecolare, conseguito presso la Sapienza di Roma
  • con una Specializzazione in Patologia Clinica, conseguita presso La Sapienza di Roma
  • con un master in Nutrizione Clinica presso l’AiNUC
  • con un Corso in Alimentazione e Nutrizione Umana presso la Scuola di Nutrizione Salernitana
  • con il Corso di Formazione per Professionisti del Metodo Apollo
  • partecipando a numerosi corsi di aggiornamento in medicina funzionale, nutrizione clinica, nutrizione sportiva, nutrizione umana
  • intervenendo come relatrice in diversi eventi di formazione e convegni sulla nutrizione umana

Attualemente:

  • un Master in Medicina e Nutrizione Funzionale in Italia,
  • il Master in Medicina Funzionale della Functional Medicine University (US)
  • un Master in Counseling Nutrizionale.

Come sono diventata Nutrizionista:

Mi sono dedicata per molti anni alla ricerca biomedica nel campo delle patologie endocrino-metaboliche e già dal bancone è nato il mio interesse verso la nutrizione. Ho un’enorme passione per la scienza e negli anni mi sono resa conto che il mio desiderio era di riuscire a trasferire questa passione alla cura della persona.

Dedicandomi alla nutrizione mi sono resa conto che non esistono soluzioni univoche e universali. Ogni individuo è un mondo a sé, con delle risposte uniche e irripetibili che sono influenzate da moltissime variabili. Il mio fortissimo istinto da ricercatrice (una parte essenziale della mia persona) mi ha sempre spinta a cercare oltre, e così ho scoperto la Medicina Funzionale. Una disciplina che cerca le radici di ogni squilibrio, considerando l’individuo nella sua interezza, e utilizzando le conoscenze con base scientifica per poter studiare l’approccio migliore, con lo spirito di agire sulle cause profonde del problema, e di poter così arrivare ad un miglioramento stabile della qualità di vita, anche nel caso di patologie croniche, che oggi spesso costringono ad una vita molto sacrificata.

In questo percorso sono rimasta molto affascinata dall’asse intestino-cervello. Mi sono sempre resa conto che esisteva un’altissima diffusione di problematiche intestinali e io stessa scoprivo che il mio figlio maggiore era celiaco. Nel frattempo nel mondo della scienza si aprivano le porte sul favoloso mondo del microbiota, questo mi ha rapita fin da subito e ha rafforzato la mia convinzione che nell’intestino possiamo trovare molte risposte a tante domande ancora irrisolte. Come dicono gli americani “WHEN IN DOUBT TREAT THE GUT”.

Così ho scelto di dedicarmi principalmente alla cura dell’intestino, convinta che in esso risieda un’enorme parte della nostra capacità di benessere.

Mi sono dedicata poi molto alle problematiche neuro-cognitive, che colpiscono soprattutto i più piccoli, e psicologiche. Convinta che l’avere cura dell’intestino sia la chiave per migliorare anche queste condizioni così delicate, sono fermamente convinta che la comprensione profonda della persona che ho di fronte sia un tassello irrinunciabile affinchè un percorso possa avere successo. Per me è importantissimo creare un’alleanza con i miei pazienti, e proprio per questo ho deciso di formarmi anche nel counseling nutrizionale.

Il mio obiettivo da Nutrizionista:

Come nutrizionista cerco di aiutare le persone a trovare il loro equilibrio con l’aiuto della giusta alimentazione e del giusto stile di vita. Per fare ciò credo che siano fondamentali la mia formazione e crescita continue, motivo per cui studio sempre cercando di attingere il più possibile dal mondo scientifico, soprattutto estero; la collaborazione con altri colleghi e altri professionisti che possano arrivare oltre le mie competenze; il mio rapporto con ogni paziente, perché ogni percorso si fa in due e senza condivisione, fiducia e complicità nessuna strada può essere percorsa.

Mi piace pensare che se ognuno di noi trova i pezzi corretti del proprio puzzle fatto di alimentazione, abitudini di vita, attività fisica e giusto spirito possa vivere al meglio, pur quando le condizioni da cui partiamo non sono le migliori.

Credo moltissimo nel cambiamento e nella possibilità che ognuno di noi possa intervenire nella sua vita in qualunque momento lo voglia.

 

“Guarda lontano, e quando pensi che stai guardando lontano, guarda ancora più lontano “ (Baden Powell)