Siero del latte: fallo a casa per godere di tutti i suoi benefici!

Siero del latte: fare quello vero, quello liquido, ricco di sostanze nutritive per la tua alimentazione e salute gastrointestinale, è un passo obbligatorio da imparare. In tutte le cucine tradizionali può essere sfruttato, ma è l’ingrediente essenziale come fermento soprattutto per i molti cibi e bevande ricche di probiotici che non dovrebbero mancare in chi vuole un intestino sano. Senza il siero del latte, molte ricette tradizionali e bevande fermentate, non si possono fare. Al contrario di quello che alcune pubblicità ci vogliono far credere, non è possibile acquistare il vero siero del latte nei negozi, se non malsano, sotto forma di polvere denaturata. Quindi assicurati di trovare il tempo di farlo a casa.

Equipaggiamento

  • Colino da tè
  • Filtro per formaggio

oppure

  • Colino per fare il siero del latte


Ingredienti

  • 500 gr di Yogurt fermentato 24 ore o Kefir fatto in casa

siero del lattePreparazione del siero del latte

Foderare un colino grande o un colino sopra una ciotola con un filtro/garza da caffè pulito. Versare lo yogurt o kefir, coprire e lasciare riposare a temperatura ambiente durante tutta la notte. Il siero colerà nella ciotola e i solidi rimarranno nel colino. Il giorno seguente legare la garza con i solidi del latte, facendo attenzione di non schiacciare (potrebbe altrimenti colare anche un po’ di solido). Appendere questo sacchettino, possibilmente appoggiandovi qualcosa su tutta la parte superiore (come un cucchiaino di legno) in modo che il siero possa sgocciolare meglio. Quando il sacchetto smette di sgocciolare (ci potrebbero volere altre 8/12 ore), ciò che rimane sarà formaggio nel caso di Kefir o yogurt greco nel caso dello Yogurt, mentre il liquido giallo/verdognolo è il siero del latte. In frigorifero la crema di formaggio di Kefir e lo Yogurt greco si conservano per circa 1 mese, mentre il siero del latte per un massimo di 6 mesi.

14 commenti
  1. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Gentile dottore, volevo chiederle una sua opinione sui fermenti FERVIDA. Pongo questo quesito per cercare una alternativa al siero di latte, in quanto al giorno d’oggi è un pò difficile trovare del latte crudo biologico e con la garanzia che sia privo di contaminazioni di batteri patogeni (visto che non è bollito). Grazie.

    Rispondi
    • Shantih Coro
      Shantih Coro dice:

      I FerVida sono ottimi li consiglio a tutti i miei pazienti…comunque nella sezione delle ricette ne trova diverse; il segreto è la varietà senza focalizzarsi in uno in particolare. Per quanto riguarda il latte crudo in Italia esiste il latte crudo certificato che viene venduto in appositi distributori e che viene regolarmente sottoposto ad esami batteriologici per la ASL.

      Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] 1 tazza di té di kombucha o ½ tazza di siero di latte […]

  2. […] tazza di siero di latte (o uno starter per fare lo yogurt, seguendo le indicazioni del […]

  3. […] mL di siero del latte o 1 bustina di  grani di […]

  4. […] 225 g. di formaggio di kefir (ottenuto lasciando colare per una notte intera tutto il siero dal kefir, come spiego qui); […]

  5. […] 3 cucchiai di sale marino non raffinato o  2 cucchiai di siero del latte […]

  6. […] la fermentazione – 60 mL di siero di latte, 2 cucchiai di panela (o altro tipo di zucchero) e 120 mL di succo di […]

  7. […] concetto è questo: la frutta secca e i semi si mettono a bagno per 24 ore in acqua salata (o nel siero del latte) e poi si fanno disidratare fino a quando diventano secchi. Attenzione, durante l’ammollo si […]

  8. […] 1/2 cucchiaino di cultura o 2 cucchiai di siero del latte; […]

  9. […] coppa di siero del latte o 1 bustina di  grani di […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *