Problemi digestivi: come puoi trovarne la causa

Questa che vedi qui sotto è una foto della serie di analisi che utilizzavo molti anni fa per i miei pazienti negli Stati Uniti, durante il loro regime di recupero dai problemi digestivi e/o dalle malattie croniche. Comprende una serie dei migliori test di sangue, urine, saliva e feci.

problemi digestivi

Ecco la lista di tutti i test:

  • Great Plains Laboratory – Analisi delle Feci
  • Great Plains Laboratory – Analisi Acidi Organici
  • PCI – Analisi dei Parassiti
  • BioHealth Diagnostic – Analisi di Affaticamento Surrenale
  • Esame Completo del Sangue con Frazionamento del Colesterolo

Eccetto gli esami del sangue, le altre analisi vengono effettuate UNICAMENTE nei laboratori privati.

Come tanti miei pazienti, mi impegno a rimanere completamente sano, non voglio dover ripetere il processo di svezzamento intestinale e non importa quanto costi. I miei pazienti la pensano allo stesso modo. Le malattie croniche si sviluppano silenziosamente e con lentezza, per questo faccio tutte le analisi necessarie per monitorare lo stato di salute del mio intestino e il funzionamento dello stesso, prevenendo eventuali disturbi digestivi.

Prendo molto sul serio gli esami di laboratorio dei miei pazienti. È come io controllo il loro percorso di guarigione. Così mi assicuro che i problemi che hanno già superato non si presentino di nuovo.

Superare le Malattie Croniche E i Problemi Digestivi È Come…

… sbucciare gli strati di una cipolla. Si lo so può sembrare cliché, ma è vero.

Tutti coloro che seguono il mio stesso percorso e quello dei miei pazienti, cercano di scoprire il perché dei loro problemi digestivi e le analisi sono ciò che possono rispondere a questa domanda. Credo però che la maggior parte di noi, se siamo qui, è perché molti fattori ci hanno portato ad ammalarci, non soltanto uno… e può essere una strada lunga e faticosa scoprire questi molteplici problemi digestivi hanno causato la loro malattia o disturbo.

Se c’è una cosa che ho imparato vincendo il morbo di Crohn e lavorando con i miei pazienti in tutto il mondo per molti anni, è che raramente è una sola la causa definitiva.

Se ancora non mi conosci bene, ecco un esempio di alcuni degli strati che ho sfogliato in prima persona:

  • 1996 Diagnosi del Morbo di Crohn. La dieta senza glutine, senza caseina e varie diete proposte da medici e nutrizionisti non mi portò a nessun miglioramento. Quando iniziai la mia dieta a introduzione, per la prima volta la diarrea si fermò in neanche una settimana dopo mesi.
  • 1997 Sovracrescimento batterico del tenue (SIBO), poco acido nello stomaco, difficoltà a digerire grassi e bassa produzione di enzimi digestivi.
  • 1998 Positivo a candida e ai parassiti Blastocystis Hominis e Giardia Lambia.
  • 1999 Bassa produzione dell’ormone cortisolo, DHEA-S, serotonina e melatonina.

Voglio che noti che iniziai con la cosa più importante: la dieta. Con il tempo però il mio regime è diventato sempre più raffinato anno dopo anno.

Via via che sfogliavo ogni strato e lo trattavo, iniziavo a stare sempre meglio, fino ad arrivare al 2000 quando tornai in piena salute e il gastroenterologo incredulo non trovò segni del Crohn negli esami del sangue, né sull’ecografia e nella colonscopia.

È stato un cammino presumibile…

Ho sfogliato uno strato anno dopo anno e quando cominciavo a stare meglio ero ansioso di fare un altro passo in avanti. Pensavo “ok, quale è il prossimo passo?” – E continuavo a sbucciare. Con ogni strato, scoprivo qualcosa di nuovo, qualcosa di nascosto sotto tutti gli altri problemi che non riuscivo a vedere prima.

Per darti un’altra analogia, è come salire una rampa di scale dove si può vedere solo il successivo passo. Fai un passo e visualizzi il successivo sulla scala. Poi, fai un altro passo e compare un’altra scala. Ogni passo ti porta più vicino alla tua destinazione, ma non hai idea di quanti passi dovrai fare prima di arrivarci.

Scale o cipolle… in entrambi i casi può essere un processo lungo capire il vero motivo dei tuoi problemi digestivi, o il perché non stai bene.

Il segreto per scoprire ogni causa principale della tua malattia o perché non stai bene è un processo in 4 fasi.

Lo chiamo il “processo in 4 fasi per lo sblocco digestivo”. Ma è più di questo.

Il Processo in 4 Fasi per ‘Sbucciare’ gli Strati della Tua Malattia Cronica

  1. Oltre agli esami del sangue, colonscopie, ecc. effettua analisi di Medicina Funzionale (siero del sangue, ormoni, intestino, fegato, infezioni, ecc…).
  2. Lavora con un professionista esperto che sa come interpretare i risultati, ma sopratutto cosa fare.
  3. Crea un protocollo e un regime alimentare per risolvere ciascuna delle malattie o dei problemi digestivi che sono stati trovati sui test.
  4. Finito il protocollo, ripeti i test per essere sicuro di aver completamente ripristinato il funzionamento del tuo organismo.

Sembra semplice… ma se si seguono questi quattro passaggi si sbucciano gli strati… uno per uno.

Questa è esattamente la stessa procedura che ho seguito per trovare ogni causa principale della mia malattia, di quella dei miei pazienti: ho sfogliato ogni strato della cipolla.

Ad esempio, si potrebbe scoprire affaticamento delle ghiandole surrenali e il lavoro di correzione può durare 6-12 mesi. Questo porta a enormi miglioramenti alla tua energia e infiammazione. Successivamente, potrebbe venire essere scoperto la SIBO e la necessità di seguire un protocollo di antibatterici e dietoterapia. In seguito, si potrebbe avere un fungo, parassita o batterio da trattare… e così via.

Ogni strato che avrai sbucciato con successo ti farà sentire meglio. E questo è ciò che è importante. Con ogni causa risolta, ci si sbarazza di sintomi a destra e sinistra.

Quello che questo post vuole insegnarti è che tu comprenda che non c’è solo una “causa principale” della tua malattia o problemi digestivi, qualunque essi siano. Ce ne sono molte. E scoprire ognuna e trattarla ti porterà un passo avanti verso liberarti dai sintomi.

Il primo passo sono le analisi…

Professionista Esperto + Analisi di Medicina Funzionale = Troverai La Causa

I risultati dei test sono ciò che mi ha fatto scoprire ogni causa principale della mia malattia… il mezzo che mi ha portato a sfogliare ogni strato della mia cipolla.

Ricordati però che non sono analisi qualsiasi, il segreto è nel fare i test DI CUI HAI VERAMENTE BISOGNO. E poi sopratutto serve qualcuno che ti dica cosa fare con i risultati.

Potresti fare tanti tipi di test o magari buttare soldi in modo casuale e ordinare una batteria di test che costano diverse migliaia di Euro, come molti dei miei pazienti mi hanno raccontato. O andare in una delle cliniche di fama mondiale di cui probabilmente hai sentito parlare o di cui hai letto su internet spendendo migliaia di euro.

In alternativa, puoi lavorare con professionisti esperti, molti dei quali hanno combattuto la loro malattia, per scoprire quali sono le analisi necessarie per sbucciare ogni livello.

Un professionista esperto può aiutarti a scegliere le analisi di cui hai bisogno, senza farti spendere soldi per inutili altri esami. E ti aiuterà a scoprire le cause dei tuoi disturbi digestivi e/o della tua malattia. Non tutti hanno bisogno di tutti i test approfonditi come quello che sto usando ora.

Conclusione sulle cause dei tuoi problemi digestivi o malattia cronica

Professionisti esperti hanno svolto un ruolo fondamentale per aiutarci a stare meglio e voglio la stessa cosa per te. È il modo migliore in assoluto per scoprire e iniziare a lavorare su tutte le cause profonde che ti hanno portato alla tua malattia cronica o ai problemi digestivi.

Voglio che tu sappia che tu sei il carburante che mi fa andare avanti. Entrando a far parte della tua storia (e quella degli altri) di recupero mi si riempie il cuore perché so cosa vuol dire essere malato e riuscire a recuperare la propria salute.

Grazie per fare parte di questa comunità impressionante.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] e non cedere… e non c’è assolutamente nulla che tu non possa superare. Anche la tua disbiosi “impossibile da […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *