Kefir di Latte Crudo: Bevi un Buon Frullato con Banana e Fragole

Cerchi un modo per bere in maniera diversa il kefir di latte crudo? Oppure ci sono dei giorni in cui sei di fretta ekefir di latte crudo non hai tempo di preparare la tua colazione? O semplicemente hai voglia di cambiare? In queste occasioni un frullato come quello che sto per presentarti è ciò di cui hai bisogno per mantenere controllata la tua strada verso la salute intestinale.

Se tolleri i tuorli d’uovo, puoi anche trasformare il frullato in un gusto per un gelato. Se utilizzi le uova di galline ruspanti del contadino (che quindi girano liberamente all’aria aperta), potrai beneficiare di brillanti tuorli color arancione scuro ricchi di nutrienti (specialmente vitamina A e D, di cui chi ha problemi digestivi ha tanto bisogno). Il tuo frullato diventerà color pesca.

Ingredienti:

  • 350 mL di Kefir di latte Crudo di seconda fermentazione (al gusto che vuoi tu);
  • 55 gr. di fragole (o qualsiasi frutta di stagione biologica che riesci a tollerare);
  • 1 banana sbucciata congelata;
  • 2-3 tuorli d’uovo crudi di galline cresciute all’aria aperta (per lo meno buova biologiche, ma non del supermercato). 


Procedimento:

  1. Inserisci tutti gli ingredienti in un frullatore e accendilo fino a che si forma un frullato cremoso e omogeneo.


Conclusione

Quando avevo il morbo di Crohn, ho utilizzato spesso questa ricetta. Mi facevo il frullato di kefir di latte crudo, banane e fragole quando avevo voglia di qualcosa di dolce, qualcosa che non mi facesse male. Tu lo puoi anche utilizzare ogni tanto per sostituire la colazione quando vuoi un po’ variare.

Se ancora non riesci a tollerare i latticini crudi fermentati e/o i tuorli d’uovo, puoi utilizzare il Kefir e l’olio extra vergine di cocco crudo (quindi NON Pastorizzato), ma tieni presente che è molto meno nutriente. Appena puoi quindi passa alla ricetta originale, per godere appieno di tutti i suoi effetti benefici.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *