Francesco: il morbo di Crohn non mi faceva più vivere serenamente

Il morbo di Crohn è la malattia autoimmune di cui ho sofferto anche io, quindi posso dire di comprendere pienamente quello che vive un paziente con questa patologia. La testimonianza che state per leggere è di Francesco, un imprenditore di 46 anni che ha avuto la sfortuna di ammalarsi proprio di morbo di Crohn e, quando pensava di non aver più problemi, ha invece avuto una pesante ricaduta che sembrava non finire più…

La testimonianza di Francesco

Mi hanno diagnosticato il morbo di Crohn nel 2000, all’età di 30 anni. Dopo i primi trattamenti, lamalattia è andata in remissione e per 16 anni sono stato bene, senza alcun sintomo. A maggio 2016 ho però avuto una recidiva e, a differenza della prima volta, i sintomi questa volta sembravano non terminare più: dolori addominali, disturbi gastro-intestinali e vomito mi hanno accompagnato per ben 9 mesi, influenzando negativamente le mie giornate.

Come in precedenza, mi sono rivolto a medici gastroenterologi le cui terapie però questa volta hanno dato solo risultati parziali. Continuavo a stare male e non vivevo più in maniera spensierata.

L’incontro con Shantih

È stata un’amica di famiglia a spronarmi a contattare Shantih Coro. Ho quindi iniziato con lui una nuova terapia atta a “sanare” completamente l’intestino grazie a integratori, antinfiammatori naturali e soprattutto grazie a uno specifico piano alimentare ricco di cibi fermentati con il quale lentamente, ma progressivamente, i dolori sintomatici sono via via diminuiti fino a scomparire.

Con pazienza e determinazione non solo i dolori e i disturbi sono cessati, anche le analisi sono tornate con i valori nella norma. In altre parole sono finalmente tornato a vivere serenamente le mie giornate. Questo per me è molto importante sia a livello personale ovviamente ma anche lavorativo. Adesso seguo un’alimentazione bilanciata, ma senza nessun tipo di restrizione alimentare se non limitare pasta e pizza a una volta alla settimana. Questo mi permette di vivere bene, mangiare un pò di tutto e poter uscire con i miei amici mangiando le stesse cose.

Conosco molte più cose sulla mia malattia e sono fiducioso. Per me è diventato indispensabile seguire le indicazioni di Shantih Coro, sia per trattare i disturbi esistenti sia per prevenire la loro ricomparsa.

2 commenti
  1. amalia ercole
    amalia ercole dice:

    dove hai trovato shantih Coro e come dovrebbe fare chi volesse seguire le sue indicazion? In quale citta opera? potresti per favore darci qualche indicazione in piu,te nearemmo molto grati

    Rispondi
    • Shantih Coro
      Shantih Coro dice:

      Amalia, il nostro studio di Biologi Nutrizionisti è a Roma e per il morbo di Crohn lavoriamo assieme a un gastroenterologo, il Dott. Casale. Per i pazienti a cui Roma risulta lontana, offriamo videoconsulenze via Skype; in quei casi consigliamo almeno la prima visita di farla in persona.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *