Sulforafano, la molecola antinfiammatoria che rinforza il microbiota

In un piatto semplice e saporito come i broccoli che spesso troviamo sulle nostre tavole mediterranee, si trova una molecola dalle proprietà incredibilmente benefiche: il sulforafano, uno stimolante del sistema immunitario e un antinfiammatorio, in grado di aiutare la tiroide e combattere il cancro.

Cos’è il sulforafano e dove si trova

Il sulforafano (SFN) è un isotiocianato, ossia un composto organico contenente zolfo che deriva dalla glucorafanina e si trova nelle verdure crucifere come broccoli, cavoli, cavolfiori e cavolini di Bruxelles.

Il sulforafano viene prodotto quando la glucorafanina contenuta nei vegetali viene a contatto con l’enzima mirosinasi, che si trova all’interno delle cellule, ma in diversi compartimenti e si ottiene a danno del tessuto vegetale tagliando o masticando i vegetali. In assenza di mirosinasi, i batteri intestinali sono comunque in grado di produrre una seppur minima quantità di sulforafano.

I germogli di tre giorni di alcune crucifere contengono concentrazioni da 10 a 100 volte più elevate di glucorafaninasulforafano broccoli rispetto alle piante mature e dunque i livelli di glucorafanina e sulforafano sono più alti nei germogli di broccoli, un alimento veramente benefico per la tua salute.

La cottura delle verdure crucifere (che sia bollitura o cottura al vapore) è in grado di inattivare la mirosinasi diminuendo quindi la disponibilità di sulforafano nei germogli di broccoli. Al contrario, i semi di mostarda aumentano significativamente la produzione di sulforafano anche se aggiunti ai vegetali cotti.

Il sulforafano possiede proprietà antiossidanti, antimicrobiche, antitumorali, antinfiammatorie, antinvecchiamento, neuro protettive e antidiabetiche ed è anche in grado di offrire una protezione contro le malattie cardiovascolari e neurodegenerative.

Le proprietà salutari del sulforafano

Numerosi sono gli effetti benefici di questa molecola che andremo ad elencare, anche se la ricerca al momento deriva principalmente da esami eseguiti in laboratorio e sugli animali, mentre gli studi sull’uomo sono ancora in corso.

Il sulforafano dunque secondo le ultime ricerche (fatte principalmente sui topi):

  • favorisce la disintossicazione, perché è un antiossidante indiretto e aumenta la capacità antiossidante delle cellule;

  • previene e combatte il cancro lasciando intatte le cellule sane negli animali testati in laboratorio. Una dieta ricca di vegetali della famiglia delle brassicacee (o crucifere) assunte dalle 3 alle 5 volte a settimana è sufficiente a ridurre il rischio di contrarre il cancro del 30% fino al 40%. Inoltre, potenzia l’effetto dei medicinali utilizzati nella lotta contro al cancro, limitandone la tossicità per l’organismo;

  • previene e combatte le malattie cardiovascolari e diminuisce i livelli della pressione. Riduce anche l’ossidazione delle cellule causata dall’ischemia e l’indurimento delle arterie. Inoltre il sulforafano riduce i danni subiti dal cuore a seguito di attacco cardiaco. Ha proprietà antitrombotiche e inibisce l’aggregazione piastrinica umana riducendo la formazione di coaguli di sangue. Infine, è benefico per l’ictus;

  • combatte l’obesità. Con la somministrazione di sulforafano sono stati notati numerosi effetti come la riduzione del peso, la diminuzione dei livelli di leptina e insulina, miglioramenti nell’insulino-resistenza e della tolleranza al glucosio;

  • migliora il diabete e ne previene le complicazioni;

  • potenzia il sistema immunitario aumentando l’attività delle cellule e ripristina o ritarda il declino dell’immunità cellulare che si verifica con l’invecchiamento;

  • aumenta la risposta antivirale riducendo i rischi di contrarre il virus dell’influenza, HIV, Epstein-Barr ed epatite C;

  • combatte le infezioni batteriche e fungine;

  • protegge la pelle dalle infiammazioni causate dai raggi UVA e UVB, dalle scottature e dagli eritemi;

  • combatte l’infiammazione nell’organismo;

  • protegge dalle malattie cardiovascolari;

  • aiuta a combattere depressione e ansia nei topi sottoposti a forte stress inibendo la risposta infiammatoria allo stress stesso;

  • protegge il cervello e ripristina le funzioni cognitive nei topi, incoraggiando la formazione di nuovi neuroni esemi di mostarda sulforafano sinapsi e aiuta anche a ripristinare la memoria. Nel morbo di Parkinson e Alzheimer si è rivelato efficace nel miglioramento dei sintomi e nel ridurre la perdita di neuroni causata dalle patologie;

  • previene le convulsioni e innalza la soglia di crisi nei topi;

  • migliora la schizofrenia, aumentando le capacità di apprendere e mitigando le anomalie comportamentali. Protegge inoltre dalla tossicità dei medicinali anti-psicotici;

  • può essere utile per l’abuso di sostanze, inducendo cambiamenti e miglioramenti comportamentali e neuropatologici;

  • migliora i sintomi dell’autismo nei pazienti umani più giovani, attivando geni che proteggono le cellule dallo stress ossidativo, dall’infiammazione e dai danni al DNA associati all’autismo stesso;

  • protegge dalle lesioni gastro-intestinali e dall’infiammazione, inclusa l’ulcera e la colite;

  • combatte le infezioni da Helicobacter Pylori, un’infezione cronica della mucosa gastrica che viene inibita dall’assunzione dei germogli di broccoli particolarmente ricchi di sulforafano in grado di proteggere e rinforzare le pareti dello stomaco;

  • migliora le funzioni del fegato suppportando i meccanismi di disintossicazione;

  • riduce i danni causati dall’inquinamento, aiutando l’organismo a eliminare pesticidi e metalli pesanti;

  • può essere utile per l’infiammazione e l’asma delle vie aeree;

  • combatte l’infiammazione riducendo la risposta autoimmune;

  • aiuta a ridurre il dolore nei ratti attivando i recettori oppioidi;

  • promuove la formazione ossea e aumenta il volume osseo;

  • migliora le artriti, le osteoartriti e le artriti reumatoidi diminuendo il processo infiammatorio;

  • può prevenire i danni muscolari dopo l’attività fisica agendo come antiossidante nei muscoli e può aiutare in caso di distrofia muscolare;

  • protegge i reni, riducendo i danni causati per esempio dai composti chemioterapici;

  • supporta la crescita dei capelli riducendo i livelli di testosterone e didrogesterone nel sangue;

  • aumenta la tolleranza all’alcol e la disintossicazione dalle sue tossine;

  • può essere utile in gravidanza e per la salute dei nascituri, abbassando la pressione sanguigna e l’infiammazione;

  • protegge gli occhi dallo stress ossidativo causato dalla luce eccessiva;

  • può essere protettivo contro i cheloidi inibendone la crescita;

  • il sulforafano può migliorare la disfunzione della vescica nei ratti con ostruzione dello sbocco vescicale;

  • può aiutare i bambini che soffrono della sindrome di Hutchinson-Gilford.

Alla luce di tutti questi effetti benefici sull’organismo prevalentemente sugli animali, occorre ricordare che in taluni casi il sulforafano è stato anche considerato come sostanza negativa a causa della tossicità per il fegato, se assunto in dosi più che abbondanti. Inoltre, il sulforafano può ridurre transitoriamente la stabilità del genoma causandosulforafano - prostaphane mutazioni; questi effetti sono transitori e resta da determinare se siano biologicamente significativi.

Forse il sulforafano non rappresenta ancora un rimedio efficace ed universale per tutti i mali, dobbiamo ricordare che le ricerche sono state condotte principalmente attraverso l’integrazione di sulforafano non attraverso il cibo in quanto l’unica fonte davvero biodisponibile sono quantità discretamente importanti di germogli di broccoli freschi.

Paul Talay, il ricercatore che per primo ha studiato gli effetti del sulforafano, dopo aver analizzato tutti gli integratori di sulforafano disponibili ha scoperto che l’unico AL MONDO che viene assorbito completamente e che quindi ha gli effetti che si leggono nelle ricerche si trova in Prostafane, un integratore per la prostata che viene prodotto solo in Francia.

Grazie alla ricerca che prosegue incessantemente e agli enormi benefici indicati dagli studi in materia che lo ritengono già un ottimo immunostimolante e antinfiammatorio, vale la pena seguire questa molecola nel futuro e iniziare anche ad assumere i tanto benefici germogli di broccoli.

Riferimenti:

  • De Figueiredo SM. The Antioxidant Properties of Organosulfur Compounds (sulforaphane). Recent Pat Endocr Metab Immune Drug Discov. 2015;9(1):24-39

  • Houghton C. Sulpforaphane and Other Nutrigenomic NRF2 Activators: Can the Clinician’s Expectations Can Be Matched by Reality? Oxid Med Cell Longev. 2016 Jan

  • Riedl M. Oral Sulforaphane Increases Pahse II Antioxidant Enzymes in the Uman Upper Airway. Clin Immunol. 2009 Mar; 130(3): 244–251

  • Jae Kwan Kim. Current Potential Health Benefits of Sulforaphane. EXCLI J. 2016; 15: 571–577

  • Gawlik Dziki U. Anticancer and Antioxidant Activity of Bread Enriched with Broccoli Sprouts. Biomed Res Int. 2014; 2014 Jun

  • Tortorella S. Dietary Sulforaphane in Cancer Chemoprevention: The Role of Epigenetic Regulation and HDAC Inhibition. Antioxid Redox Signal. 2015 Jun 1; 22(16): 1382–1424

  • Royston K. The Impact of Epigenetic Cruciferous Vegetables on Cancer Prevention. Curr Pharmacol Rep. 2015 Feb 1; 1(1): 46–51

  • Martin SL. Mechanism for the Inhibition of Colon Cancer Cells by Sulforaphane Through Epigenetic Modulation of Micro-RNA21 and Human Telomerase Reverse Transcriptase (hTERT) Downregulation. Curr Cancer Drug Targets. 2018;18(1):97-106

  • Akhlaghi M. Dietary Broccoli Sprouts Protect Against Myocardial Oxidative Damage and Cell Death During Ischemia-Reperfusion. Plant Foods Hum Nutr. 2010 Sep;65(3):193-9

  • Fernandes RO. Sulforaphane Effects on Postinfartion Cardiac Remodelling in Rats: Modulation of Redox Sensitive Prosurvival and Proapoptic Proteins. J Nutr Biochem. 2016 Aug;34:106-17

  • Shawky NM. Sulforaphane Improves Dysregulated Metabolic Profile and Inhibits Leptin-Induced VSMC Proliferation: Implications Toward Suppression of Neointima Formation After Arterial Injury in Western Diet Obese Mice. J Nutr Biochem. 2016 Jun;32:73-84

  • Bahadoran Z. Potential Efficacy of Broccoli Sprouts as Unique Supplement for Management of Type 2 Diabetes and its Complications. J Med Food. 2013 May;16(5):375-82

  • Bonai M. Caspase Independent Apoptosis in Infected Macrophages Triggered by Sulforaphane Via Nrf2/p38 Signaling Pathways. Cell Death Discov. 2015; 1: 15022

  • Muller L. Effects of Broccoli Sprouts and Live Attenuated Influenza Virus on Peripheral Blood Natural Killer Cells: A Randomized, Double Blind Study. PLOS One. 2016; 11(1): e0147742

  • Kim HJ. Nrf2 Activation by Sulforaphane Restores the Age Related Decline of Th1 Immunity: Role on Dentric Cells. J Allergy Clin Immunol. 2008 May; 121(5): 1255–1261

  • Wu S. Sulforaphane Produces Antidepressant and Anxiolytic Like Effects in Adult Mice. Behav Brain Res. 2016 Mar 15;301:55-62

  • Li Li Ma. Sulforaphane Exerts Neuroprotective Effects via Suppression of the Inflammatory Response in a Rat Model of Focal celebral Ischemia. Int J Clin Exp Med. 2015; 8(10): 17811–17817

  • Sandberg M. NRF2 Regulation in Brain health and Disease: Implication of Celbral Inflammation. Neuropharmacology. 2014 Apr; 0: 298–306

  • Lee JH. Sulforaphane Induced Autophagy Flex Prevents Prion Protein Mediated Neurotoxicity Through AMPK Pathway. Neuroscience. 2014 Oct 10;278:31-9

  • Carrasco-Pozo C. Sulforaphane is a Anticonvulsant and Improves Mitochondrial Function. J Neurochem. 2015 Dec;135(5):932-42

  • Akihiro Shiina. An Open Study of Sulforaphane Rich Broccoli Sprout Extract in Patient with Schizophrenia. Clin Psychopharmacol Neurosci. 2015 Apr; 13(1): 62–67

  • Chen H. Protective Effects of the Antioxidant Sulforaphane on Behavioural Changes and Neurotoxicuty in Mice After the Administration of Methamphetaine. Psychopharmacology (Berl). 2012 Jul;222(1):37-45

  • Singh K. Sulforaphane Treatment of Autism Spectrum Disorder (ASD). Proc Natl Acad Sci U S A. 2014 Oct 28; 111(43): 15550–1555

  • Yanaka A. Role of Sulforaphane in Protection of Gastrointestinal Tract Against H Pylori and NSAID induced Oxidative Stress. Curr Pharm Des. 2017;23(27):4066-4075

  • Topè AM. Evaluation of Protective Effects of Sulforaphane on DNA Damage Caused by Exposure to Low Levels of Pesticide Mixture Using Comet Assay. J Environ Sci Health B. 2009 Sep;44(7):657-62

  • Harvey CJ. Targeting Nrf2 Signaling Improve Bacterial Clearance by Alveolar Macrophages in Patients with COPD and in a Mouse Model. Sci Transl Med. 2011 Apr 13; 3(78): 78ra32.

  • Li B. Sulforaphane Ameliorates the Development of Experimental Autoimmune Encephalomyelitis by Antagonizing Oxidative Stress and Th17-Related Inflammation in Mice. Exp Neurol. 2013 Dec;250:239-49
  • Baenas N. Broccoli Sprouts in Analgesia – Preclinical in Vivo Studies. Food Funct. 2017 Jan 25;8(1):167-176
  • Thaler R. Anabolic and Antiresorptive Modulation of Bone Homeostasis by the Epigenetic Modulator Sulforaphane, a naturally Occuring Isothiocyanate. J Biol Chem. 2016 Mar 25;291(13):6754-71
  • Geisel J. Sulphorafane Protects From T-Cell Mediated Autoimmune Disease by Inhibition of IL-23 and IL-12 in Dentric Cells. J Immunol 2014 Apr; 192 (8) 3530-3539
  • Malaguti M. Sulphorafane Treatment Protects Skeletal Muscle Against Damage Induced by Exhaustive Exercise in Rats. J Appl Physiol (1985). 2009 Oct;107(4):1028-36
  • Yoshida K. Broccoli Sprout Extract Induces Detoxification-Liver Gene Expression and Attenuates Acute Liver Injury. World J Gastroenterol. 2015 Sep 21; 21(35): 10091–10103
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *