Test per la diagnosi della SIBO

Sintomi della SIBO e diagnosi: scopri come capire se ne sei affetto

Conoscere e saper riconoscere tutti i sintomi della SIBO è molto difficile. Come detto nel precedente articolo dove spiegavo cos’è la SIBO e quali sono le sue cause, la sovracrescita batterica del tenue è una condizione cronica in cui troppi batteri sono presenti nel tenue, o, più comunemente, i batteri dell’intestino crasso sono entrati nel tenue. Questa condizione porta a svariati sintomi che, a differenza di quello che si può presupporre, non sono legati solo a disturbi di tipo intestinale.

Oltre ad essere una sindrome difficile da combattere, la SIBO è anche di difficile diagnosi proprio per la grande varietà di sintomi e questo porta a una resistenza maggiore alle cure. Un bel guaio! Per questo è importante conoscere i sintomi della SIBO e, una volta che si ha il dubbio di soffrirne, sapere qual è il modo giusto per avere la corretta diagnosi.

Sintomi della SIBO: dall’intestino al cervello

La catena che porta a sviluppare i diversi sintomi della SIBO è piuttosto complessa. Per cercare di spiegare insintomi della sibo maniera semplice il processo, ti faccio uno schema di quello che succede quando si verifica questa condizione:

  1. I batteri aumentano (o si spostano) nell’intestino tenue e iniziano a nutrirsi del cibo non ancora digerito;

  2. Si avvia così una processo di fermentazione di amidi, zuccheri e fibra che produce gas (in questo articolo ti spiego la differenza tra la produzione di idrogeno e metano);

  3. I primi sintomi cominciano a farsi sentire, ma spesso vengono sottovalutati perché ‘comuni’;

  4. I batteri si rinforzano e tu cominci ad accusare tutti gli altri sintomi.

I sintomi addominali e intestinali

Una delle prime cose che si notano in chi inizia questo processo della SIBO è l’aumento di flatulenza e/o eruttazione. Questo porta poi quasi di conseguenza un aumento di gonfiore addominale, che porta ad avere pance prominenti, spesso paragonate a quelle delle donne incinta di 5 mesi.

Questi primi sintomi vengono solitamente ignorati perché si dà la colpa a qualcosa mangiato di recente o a un periodo di stress… poi però arriva il dolore addominale che spesso può essere piuttosto severo. Una caratteristica di questo tipo di dolore è la bassa tollerabilità al tocco. Più si infiamma l’intestino a causa del gas e più diventa intenso il male alla pancia.

Dopo poco poi iniziano anche crampi, diarrea alternata a costipazione (te ne parlo in maniera specifica nell’articolo sopracitato di SIBO da metano e da idrogeno), a volte nausea e inappetenza.

Un altro importante sintomo della SIBO é il malassorbimento e la difficoltà a digerire i grassi, che come spiego qui, non è positivo. Il tuo corpo ha bisogno di grassi animali per le vitamine liposolubili, per mantenere le pareti dell’intestino integre e l’impossibilità di digerirli può portare a carenze vitaminiche tra cui la A, D, e K, le conseguenze sono sintomi come fatica, depressione, confusione, mancanza di memoria, formicolii e anemia.

Quindi per quanto una dieta possa essere sana e ricca di nutrienti e vitamine può essere inutile, con la SIBO che non permette di assimilarle correttamente.

I sintomi della SIBO di tipo psicologico

Avrai già letto abbastanza dell’asse intestino cervello. Gli studi recenti in pratica hanno capito che non è solo il cervello a influire sull’intestino, ma anche viceversa. Ormai è stato ampiamente dimostrato che le modifiche al microbiota intestinale possono influenzare il cervello.

sintomi della sibo

Nel caso della SIBO per esempio, lo stress è una causa, ma chi soffre di sovracrescita batterica del tenue arriva ad avere come sintomo lo stanchezza mentale, ansia, depressione, problemi di memoria e altri simili disturbi.

Problemi alla pelle tra i sintomi della SIBO

Oltre all’asse intestino cervello, oggi giorno si sente più spesso parlare anche dell’asse intestino-pelle (te ne parlo anche io qui). Quante volte ti è capitato di sentirti dire che un brufolo sulla pelle è direttamente collegato a qualcosa che hai mangiato? Ovviamente le cose sono un pò più complesse di così, ma essenzialmente le ricerche moderne confermano che i batteri intestinali possono interagire direttamente con quelli della pelle. I batteri nella SIBO possono anche causare infiammazione, che a sua volta può causare acne, psoriasi, dermatiti, ecc…

I test per diagnosticare la SIBO

Quelli appena visti sono alcuni dei principali sintomi della SIBO. Purtroppo visto quanto sono vari, è facile capire che la sua diagnosi non è affatto semplice. Spesso quello che può sembrare una malattia celiaca o un colon irritabile, è invece SIBO. Nonostante per la SIBO venga normalmente impiegato il test del respiro, le ultime ricerche dimostrano che non è assolutamente affidabile per cui a oggi dobbiamo agire a livello empirico tramite l’osservazione.

test e sintomi della sibo

Conoscere i sintomi della SIBO e sapere come diagnosticarla non è ovviamente la soluzione a un problema così complesso, ma sicuramente è un passo verso la giusta direzione. Nel seguente articolo parliamo di come trattare la SIBO.


Fonti Scientifiche:

  • Ghoshal UC, Srivastava D, Ghoshal U, Misra A. Breath tests in the diagnosis of small intestinal bacterial overgrowth in patients with irritable bowel syndrome in comparison with quantitative upper gut aspirate culture. Eur J Gastroenterol Hepatol. 2014;26(7):753-760. doi:10.1097/MEG.0000000000000122
  • Rao SSC, Bhagatwala J. Small Intestinal Bacterial Overgrowth: Clinical Features and Therapeutic Management. Clin Transl Gastroenterol. 2019;10(10):e00078. doi:10.14309/ctg.0000000000000078
  • Saad RJ, Chey WD. Breath testing for small intestinal bacterial overgrowth: maximizing test accuracy. Clin Gastroenterol Hepatol. 2014;12(12):1964-e120. doi:10.1016/j.cgh.2013.09.055
  • Yu D, Cheeseman F, Vanner S. Combined oro-caecal scintigraphy and lactulose hydrogen breath testing demonstrate that breath testing detects oro-caecal transit, not small intestinal bacterial overgrowth in patients with IBS. Gut. 2011;60(3):334-340. doi:10.1136/gut.2009.205476.
  • Zhao J, Zheng X, Chu H, et al. A study of the methodological and clinical validity of the combined lactulose hydrogen breath test with scintigraphic oro-cecal transit test for diagnosing small intestinal bacterial overgrowth in IBS patients. Neurogastroenterol Motil. 2014;26(6):794-802. doi:10.1111/nmo.12331
  • Rezaie A, Buresi M, Lembo A, et al. Hydrogen and Methane-Based Breath Testing in Gastrointestinal Disorders: The North American Consensus. Am J Gastroenterol. 2017;112(5):775-784. doi:10.1038/ajg.2017.46
  • Sundin OH, Mendoza-Ladd A, Morales E, et al. Does a glucose-based hydrogen and methane breath test detect bacterial overgrowth in the jejunum?. Neurogastroenterol Motil. 2018;30(11):e13350. doi:10.1111/nmo.13350
10 commenti
  1. Simona
    Simona dice:

    Grazie per tutto ciò che è qui pubblicato. Raramente riescono a spiegare tutto così minuziosamente, quando si incontra qualche raro medico che lo fa è molto dispendioso conoscere diagnosi e terapia. Grazie

  2. Gabriele
    Gabriele dice:

    Buongiorno, io ho tutto i sintomi descritti, più dolore retrosternale, a volte disfagia e qnd il dolore al torace è forte dispnea. Ho fatto colon tac, gastroscopia, esame del sangue occulto feci, esami parassiti feci, celiachia e esame per tiroide. Tutti negativi. Secondo lei potrebbe essere sibo, in quanto ho spesso esagerato con gli inibitori della pompa, antiacidi e altri orali, o anche pancreatite cronica? Si perché il mio dolore seppur moderato è cronico nella zona epigastrica. Grazie della sua eventuale risposta.

  3. Dr. Shantih Coro, MS, RDN, LD
    Dr. Shantih Coro, MS, RDN, LD dice:

    Gabriele, è molto probabile; purtroppo il test che veniva utilizzato per diagnosticare la SIBO dalle ultime ricerche risulta non essere indicativo ma rileva invece la maldigestione dei carboidrati. A oggi non esiste quindi nessun test diagnostico preciso ma bisogna affidarsi esclusivamente all’osservazione.

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] spiegato qui, la diagnosi della SIBO più sicura è quella del test del respiro di lattulosio che mette alla […]

  2. […] la SIBO è accertata tramite il corretto esame, bisogna seguire un iter specifico in cui prima è necessario eliminare i batteri da dove non […]

  3. […] sì, di quale tipo: si tratta semplicemente di un Breath Test (il test del respiro di cui ti parlo qui) che analizzerà il fiato alla ricerca di idrogeno e/o metano prodotti da uno di questi […]

  4. […] fare un test di sovracrescita batterica nel tenue (come spiego qui);  […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento